• Meteo 28 gennaio: lieve miglioramento al Nord e Centro, ancora piogge e nubi al Sud e sulle Isole

    Nonostante si sia allontanata dall'Italia, la perturbazione che in questi giorni ha portato maltempo continuerà nel weekend a dar luogo a correnti gelide e molta instabilità, tuttavia il tempo tenderà a migliorare in gran parte del territorio, specie al Nord. La circolazione ciclonica però continuerà a richiamare correnti gelide dai Balcani e sull’Italia si attende un fine settimana molto freddo. Si prevedono gelate notturne al Nord, mentre le piogge e le nevicate tenderanno a concentrarsi maggiormente lungo le regioni adriatiche, all’estremo Sud, Sicilia e Sardegna.

    Pioggia e neve prevista per sabato 28 gennaio

    Le previsioni meteo per sabato 28 gennaio sull'Italia

    Tempo in prevalenza bello al Nord e in Toscana, mentre più nubi si concentreranno altrove. Si prevedono piogge a carattere di rovescio e temporali sulla Calabria meridionale, Sicilia e Sardegna. Non mancherà qualche nevicata sull'Appennino marchigiano e sulle regioni adriatiche. Pioggia mista a neve potrebbe cadere sui più alti rilievi della Sicilia orientale e della Calabria meridionale.

    Temperature

    Massime stazionarie e senza grandi variazioni.

    Vento

    In prevalenza deboli o a regime di brezza

    Mare

    In prevalenza poco mossi o mossi.

    posted in Non English posts
  • Meteo, giovedì 26 nuovi impulsi di aria fredda sull'Italia

    L'inverno entra nel vivo, e anche se in ritardo rispetto alla media stagionale, nella giornata di giovedì 26 gennaio un nuovo impulso freddo coinvolgerà il bel Paese a causa di una perturbazione. Non solo il freddo. Il sistema nuvoloso prodotto da questa perturbazione causerà rovesci e precipitazione sulle Isole maggiori e al Sud. Non è escluso qualche fenomeno piovoso anche lungo il medio Adriatico.

    Le previsioni meteo per giovedì 26 gennaio sull'Italia

    Giornata caratterizzata da piogge sparse al Sud, in Sicilia e sul medio Adriatico. Fenomeni anche su Sardegna e zone interne del Lazio. Continuerà a cadere la neve oltre i 700-1000 metri. Altrove cielo in prevalenza sereno, specie al Nord e in Toscana. Non mancheranno nebbie mattutine sulla Pianura Padana occidentale.

    Nuvolosità Italia

    Temperature

    In generale diminuzione in tutto il territorio Nazionale. Stazionarie sulla Sardegna. Ancora sotto la media del periodo, specie al Centro-Sud.

    Vento

    Ventoso nel Golfo del Leone, Tirreno settentrionale (tra Corsica e Toscana) e alto Adriatico, con raffiche fino a 50-70 km/h.

    Mare

    Molto mosso o agitato nel Golfo del Leone e lungo lo Ionio orientale (coste greche). Altrove bacini mossi/ molto mossi.

    Pressione per giovedì 26 gennaio

    posted in Non English posts
  • Meteo, mercoledì 25 ancora qualche pioggia e nevicata

    Resta ben salda al nostro paese la perturbazione che in questi giorni ha portato freddo e clima invernale. Nella giornata di mercoledì 25 gennaio le condizioni meteorologiche saranno ancora molto perturbate con piogge e nevicate sui rilievi del Nord e del centro-Sud. Il clima in Italia sarà ancora molto freddo, ad eccezione del Sud dove le temperature risaliranno lievemente.

    Schermata 2023-01-24 alle 17.50.19.png

    Previsioni meteo per mercoledì 25 gennaio sull’Italia

    Il tempo sarà in prevalenza bello sulle Alpi orientali e nelle regioni centrali tirreniche. Cielo molto nuvoloso o coperto nel resto del paese, con qualche pioggia su Piemonte, emilia-Romagna, regioni centrali tirreniche, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. Non mancherà ancora la neve sulle Alpi orientali, sulle Alpi appenniniche e ancora sui rilievi della Sardegna oltre i 700 1000 m di quota. La neve non mancherà nemmeno sugli alti rilievi della Sicilia, oltre 1200-1300 metri.

    Temperature

    Valori massimi in prevalenza stazionari. Lieve aumento termico al sud e in Sicilia. In generale vicine ai valori medi stagionali.

    Vento

    Moderati di Grecale sul Golfo del Leone, bocche di Bonifacio, Mar di Sardegna. Moderati di Grecale/ Levante sul Tirreno orientale. Bora moderata sull'alto Adriatico. Altrove deboli o a regime di brezza.

    Mare

    Molto mosso il Golfo del Leone e il Tirreno centrale. Più calmi altrove.

    LMETEO.png

    posted in Non English posts
  • Meteo 24 gennaio sull'Italia, lieve miglioramento e meno freddo

    Martedì 24 gennaio l'Italia assisterà a un parziale miglioramento delle condizioni meteorologiche grazie all'allontanamento della bassa pressione responsabile dell’ondata di freddo e del clima a stampo invernale. Grazie allo spostamento della perturbazione verso il Mediterraneo occidentale l'Italia tornerà ad avere cieli sereni al sud e sulle coste tirreniche, non mancheranno ancora piogge e nevicate sulle Alpi. Precipitazioni anche in Sicilia, Sardegna e alto Adriatico. Le temperature subiranno una lieve crescita, ma il freddo, anche se meno intenso, continuerà a persistere, specie nelle regioni settentrionali.

    LMETEO-Temperature

    Previsioni meteo per martedì 24 gennaio sull’Italia

    Per tutto il giorno prevarranno molte nubi al Nord-Est e nelle Marche con deboli precipitazioni nel Friuli, Veneto, Romagna e Marche. Potranno cadere anche delle precipitazioni nevose a quota 700 1000 m; nuvolosità irregolare e instabilità su Sicilia e Sardegna con precipitazioni anche a carattere di rovescio. Il tempo sarà soleggiato invece in Toscana Umbria, Molise, Puglia, Basilicata e dal pomeriggio in gran parte del sud Italia, anche se non mancherà qualche nube in più.

    Previsioni 24 gennaio

    Temperature

    Massime stazionarie sull'Adriatico, in aumento al Nord ovest e in Toscana. Altrove stazionarie o in leggera crescita.

    Vento

    Fino a moderati sull'alto Adriatico, Mediterraneo occidentale, Mar di Sardegna, Bocche di Bonifacio, Golfo del Leone. Deboli altrove.

    Mare

    Molto mosso o agitato il Golfo del Leone e il Mar di Sardegna. Un po' mossi anche gli altri bacini.

    posted in Non English posts
  • Meteo per il 23 gennaio, ancora piogge Neve a bassa quota

    Il vortice depressionario colmo di aria fredda sarà protagonista anche all'inizio della prossima settimana. Si prevedono piogge, temporali e nevicate a bassa quota. Nella giornata di lunedì 23 gennaio si verificherà un netto peggioramento delle condizioni meteo al Nord, coinvolgendo le regioni centrali e il basso versante tirrenico.

    Attesa neve a bassa quota, in particolare sui rilievi del centro Nord, con nevicate più abbondanti sull'Appennino emiliano. Pioggia mista neve potrebbe cadere anche in alcune zone della pianura padana. Nel corso dei prossimi giorni questi fenomeni si attenueranno con ancora un po' di instabilità sul medio versante adriatico e sulle isole maggiori. Il miglioramento del tempo sarà anche accompagnato da un lieve e temporaneo rialzo termico.

    Temperature 23 gen 2023.png

    Le previsioni meteo per lunedì 23 gennaio sull’Italia

    La giornata inizierà con la pioggia sulle coste dell'Emilia-Romagna, Marche, Veneto, Toscana e in gran parte del versante tirrenico. Prevista neve sulle Alpi e Prealpi orientali, con nevicate più abbondanti sull'Appennino marchigiano ed emiliano. Al pomeriggio la pioggia si estenderà in tutto il Nord Italia con neve intensa sulle Alpi occidentali e possibile pioggia mista neve sulla bassa pianura padana.

    Il tempo tenderà a schiarire sul medio Adriatico e al sud, ma l'instabilità insisterà ancora su Sicilia, Campania e Lazio. Sarà una giornata nel complesso molto fredda, specie al Nord, aprendo così una nuova fase invernale.

    Temperature

    Giornata molto fredda. Temperature massime ancora inferiori alla media del periodo.

    Vento

    Raffiche moderate/ forti di Maestrale e Grecale nel Golfo del Leone e nel mar Ligure. Raffiche moderate/forti di Scirocco e Bora sull'alto Adriatico, Veneto e coste dell'Emilia-Romagna. Raffiche moderate di Ponente sul basso Mediterraneo occidentale. Venti deboli altrove.

    Mare

    Molto agitato il Golfo del Leone, agitato il Mar di Sardegna e il basso Mediterraneo; molto agitato l'alto Adriatico e lungo le coste dell’Emilia-Romagna. Mossi o poco mossi gli altri bacini.

    posted in Non English posts
  • Meteo, domenica insistono freddo e piogge: ancora neve in alcune zone

    Anche nella giornata di domenica 22 gennaio il vortice polare continuerà a dar luogo a temperature basse, piogge sparse e nevicate anche a bassa quota sul medio versante adriatico e in Emilia Romagna. In tutto il Paese sarà una giornata tutto sommato nuvolosa, con raffiche di vento ancora sostenute, anche se in lieve attenuazione rispetto alla giornata di oggi.

    Fine settimana segnato dal freddo con la neve che è arrivata persino a oltre 900 metri sui monti del capoluogo siciliano.

    Domenica 22 pioggia.png

    Le previsioni meteo per domenica 22 gennaio sull'Italia

    Giornata di bel tempo al Nord-Ovest, più nuvole invece nel resto d'Italia. Non mancheranno piogge sparse su Campania, Puglia Meridionale, Basilicata, Calabria, Sicilia e nord della Sardegna. Prevista neve oltre 500-700 metri, a quote molto basse su Toscana, Umbria, Marche ed Emilia Romagna. Nelle aree più vicine alla costa cadrà pioggia mista a neve.

    Temperature

    Minime basse. Massime in lieve rialzo nel versante adriatico, mentre ancora in lieve calo in Sicilia. Farà molto freddo. Attese gelate al Nord e nelle zone interne del Centro.

    Domenica 22 - temperature.png

    Vento

    In lieve attenuazione. Raffiche di Maestrale, Grecale moderate su mar Ligure, Golfo del Leone e nel Mar di Sardegna. Moderate raffiche di Scirocco sul medio-basso adriatico. Deboli altrove, con ancora qualche disturbo sul Canale di Sicilia e Ionio orientale.

    Mari

    Moto ondoso in attenuazione. Da segnalare ancora mare agitato o molto agitato nel Golfo del Leone e nel Mar di Sardegna.

    posted in Non English posts
  • Meteo, nel weekend freddo da Nord a Sud: colpisce ancora il vortice polare

    Proseguirà anche nel weekend la fase di freddo e gelo sull'Italia. Responsabile è ancora una volta il vortice polare che sta già portando criticità. L'aria fredda si propagherà fino al basso Mediterraneo con temperature in alcuni casi sensibilmente inferiori alle medie del periodo e con il rischio di gelate al Nord, nelle aree interne del Centro e della Sardegna. Nasce così una perfetta anomalia termica dopo settimane e mesi passati con l'anticiclone africano.

    Pressione prevista 21 gennaio 2023

    Questa perturbazione si muoverà sempre più verso Est e nelle prossime 24-36 ore darà luogo ad abbondanti precipitazioni, abbondanti nevicate sull'Appennino e raffiche di vento moderate.

    Le previsioni meteo per sabato 21 gennaio sull'Italia

    La circolazione atmosferica sarà ancora molto perturbata. Il weekend si aprirà con qualche schiarita al Nord-Ovest, Calabria orientale e Sicilia. Il cielo sarà nuvoloso o coperto invece, altrove. E' prevista pioggia mista a neve fino a quote di 100-300 metri su Romagna, Marche, Abruzzo; oltre 400-600 metri su Molise, Puglia e Irpinia.

    Avremo ancora precipitazioni e temporali su Basilicata, Campania e Calabria. Anche in questi territori la neve cadrà a quota 600-900 metri. Qualche debole pioggia è prevista anche su Sicilia e Sardegna.

    Raffiche di vento

    Temperature

    Massime ancora in calo. In prevalenza clima molto freddo.

    Vento

    Forte/moderato al Centro-Sud e sul Tirreno, Mediterraneo, Golfo del Leone, Ionio e Adriatico. Più deboli altrove. Previste ancora raffiche di burrasca fino a 70-80 km/h sull'Adriatico centrale. Ventoso anche sulle Alpi e in Liguria per venti da Nord.

    Mare

    Ancora molto agitato il Golfo del Leone, mentre resta agitato il Mediterraneo e il Tirreno meridionale. Il moto ondoso, anche se lievemente, tenderà ad attenuarsi in serata.

    Temperature massime sabato 21

    posted in Non English posts
  • Maltempo oggi, 20 gennaio: forte vento, neve e piogge

    Entra nel vivo la fase di maltempo di stampo invernale. Nelle prossime ore l'Italia, specie il Centro-Sud, Sud e Isole, assisteranno a condizioni meteo avverse con forti raffiche di vento, mari da molto agitati a grossi e nevicate.

    Satellite, grafica Merlo Giuliano

    Dall'immagine satellitare appena scattata è ben visibile il nucleo della perturbazione che avanza, abbastanza rapidamente, verso le due isole maggiori e il Sud Italia, dove sono attese forti piogge, temporali e nevicate, specie al Centro.

    Mappa temporali venerdì 20 gennaio

    Si prevedono addirittura bufere di neve sull'Appennino fino a bassa quota, tra 200 e 500 metri.

    Le previsioni meteo per oggi, 20 gennaio

    Neve e pioggia mista a neve cadranno su gran parte dell'Emilia Romagna. Generale maltempo con piogge e nevicate fin verso 500-600 m sulla Sardegna, in attenuazione dal pomeriggio. A partire da mezzogiorno rapido peggioramento delle condizioni meteorologiche. Su Lazio, Sicilia e Sud Italia sono attese piogge localmente intense con il rischio di temporali.

    Copiose nevicate sull'Appennino: fino a a 100-300 metri sulle Marche; 300-600 metri al Centro; oltre 700-1200 metri al Sud e sulla Sicilia.

    Temperature

    Minime e massime in calo, per via dei venti di origine settentrionale che sferzeranno la Penisola.

    Temperature Penisola venerdì 20

    Vento

    In rinforzo dai quadranti settentrionali-occidentali con raffiche localmente superiori ai 100 km/h, specie sul Tirreno meridionale e Sicilia settentrionale.

    Mari

    Molto agitato o grosso con altezze d'onda superiori ai 6 metri su Tirreno meridionale, stretto e Canale di Sicilia, Mar di Sardegna e Golfo del Leone. Da prestare attenzione durante la navigazione. Molto agitati o molto mossi i restanti bacini.

    Schermata 2023-01-20 alle 11.46.28.png

    posted in Non English posts
  • Meteo, forte ondata di maltempo venerdì 20: attese raffiche di vento oltre i 100 km/h

    Aria fredda e forti venti sono in arrivo sull'Italia. La causa di questa forte ondata di maltempo è una perturbazione atlantica che porterà un clima invernale più freddo della norma. Sono attese gelate e temperature al di sotto dello zero anche al Centro e Sardegna.

    Questo vortice ciclonico porterà al Centro-Sud piogge intense e temporali, nevicate a bassa quota sulle zone interne montuose ma soprattutto forti venti che raggiungeranno raffiche oltre i 100 km/h.

    Venti Italia

    Le previsioni meteo per venerdì 20 gennaio

    La giornata inizierà con qualche nevicata sull'Emilia Romagna. Pioggia mista a neve è attesa anche sulla Sardegna, a quota 500-600 metri. Dal primo pomeriggio la Penisola assisterà ad un peggioramento delle condizioni meteo. Si prevedono precipitazioni moderate/ forti al centro del Tirreno e nevicate sui rilievi dell'Emilia Romagna, Marche, al Centro e nel nord della Calabria.

    Nel corso della sera sono attese forti piogge in Campania, nei territori tra Terracina e Napoli, dove non si esclude del nevischio. Fino a 18 cm di neve sono attesi al Centro-Sud, un po' meno nel resto della Penisola. Sulla Sicilia e Sardegna persisteranno piogge e qualche temporale. Al Nord è previsto cielo sereno o poco nuvoloso.

    Temperature

    Minime e massime in calo. Clima in prevalenza invernale con valori termici lievemente al di sotto della media del periodo.

    Venti

    In rinforzo sul Ligure, alto Adriatico e al Centro-Sud. Attese raffiche di vento fino o oltre i 100 km/h al largo di Terracina, Tirreno meridionale e Sicilia settentrionale.

    Mari

    Molto agitato su Tirreno meridionale, stretto e Canale di Sicilia, Mar di Sardegna e Golfo del Leone. Tra le 15:00 e le 18:00 è atteso mare grosso nello stretto di Sicilia e al largo delle isole Egadi, con altezze d'onda superiori ai 6 metri. Da prestare attenzione durante la navigazione.

    Schermata 2023-01-19 alle 17.20.07.png

    Consulta le previsioni su windy.com

    posted in Non English posts
  • Previsioni per il 16 gennaio sull'Italia e Mediterraneo

    Una nuova depressione in discesa dall'Atlantico porterà condizioni di maltempo sull'Italia e sul Mediterraneo nella giornata di lunedì 16 gennaio. Si prevedono precipitazioni, temporali e una netta intensificazione dei venti di Ponente.

    Le previsioni meteo per lunedì 16 gennaio in Italia

    In tutta la Penisola il cielo sarà poco o molto nuvoloso con temporanee schiarite. Tempo instabile con piogge su Alpi, Lombardia orientale, Nordest, settori tirrenici e Sicilia, in più isolate su Marche, Umbria e Abruzzo.

    Temperature
    Massime in calo al centro-Nord e sulla Sardegna. In lieve rialzo in Sicilia e al Sud.

    Vento
    Libeccio da moderato a forte su Ligure e Golfo del Leone. Ponente moderato sul Tirreno. Raffiche sostenute anche sul medio e basso Adriatico.

    Mare
    In prevalenza mossi o agitati, fino a molto agitato il mare di Sardegna.

    posted in Non English posts