Da lunedì torna il freddo sull'Italia



  • Photo: Spurwing Agency; licence: cc

    Nel corso delle prossime ore la perturbazione nord africana che ha interessato le estreme regioni del sud della Penisola tenderà ad allontanarsi, in forma debole, verso la Grecia.

    Ma sull'Italia stavolta non arriverà nessun Anticiclone, bensì i piedi di un'Alta Pressione posizionata sul Nord Europa che porterà molta nuvolosità, piogge ed un rinforzo dei venti di Grecale e Bora, sull'Adriatico, responsabili del forte calo termico previsto.

    Photo: Windy; desc: SITUATION SAT.png; licence: cc

    Poi a partire da metà settimana è previsto l'arrivo di una nuova perturbazione nord-africana che colpirà nuovamente le Isole Maggiori e il Sud.

    Vediamo nel dettaglio cosa accadrà questo inizio settimana.

    Lunedì 23 marzo. Giornata instabile su Calabria, Sicilia e Sud della Sardegna con possibili piogge e rovesci, specie dal pomeriggio. Avremo locali precipitazioni su Puglia, basso Lazio e Regioni centrali adriatiche, con neve a bassa quota nell'entroterra delle Marche e dell'Abruzzo. Potremmo trovare anche qualche fiocco di neve su ovest Alpi e Prealpi lombarde.

    Photo: Windy; desc: WIND LUN 23; licence: cc

    Nelle altre zone il tempo sarà prevalentemente soleggiato. Temperature massime in calo ovunque ad eccezione della Sicilia. Venti molto freddi e intensi di Grecale. Mari mossi o molto mossi quasi ovunque.

    Martedì 24 marzo. Al Nord non si prevedono fenomeni significativi, mentre al Centro si attendono precipitazioni diffuse, specie nelle regioni adriatiche. Si prevedono inoltre, nevicate sparse sui rilievi della Romagna, Marche, Abruzzo e Molise, mentre piogge sparse su Calabria e Sicilia.ìì

    Giuliano Merlo

    Da Palermo, Italia. Seguimi su Instagram, Facebook e Twitter



Windyty, S.E. - all rights reserved. Powered by excellent NodeBB
NodeBB & contributors, OSM & contributors, HERE maps
Terms and Conditions     Privacy Policy