Il Nord Africa bersagliato dai temporali di calore, da Djelfa a Sfax piogge intense



  • cumulonembi nel nord africa.png

    Da giorni il Nord Africa è soggetto alla formazione di potenti temporali pomeridiani che scaricano tutta la loro potenza circa 20 minuti dopo la loro formazione.

    Come mai accade tutto ciò?

    Per il semplice fatto che il suolo si surriscalda molto, l'aria calda tende a salire verso l'alto, ma salendo verso l'alto incontra temperature più basse, di conseguenza si condensa formando dei cumuli a sviluppo verticale.

    La parte bianca, che vedete nell'immagine satellitare fornita dal nostro sito Windy, indica proprio i cumulonembi.

    In basso potete notare lo sviluppo dei cumulonembi nell'area che va dalla città di Djelfa a Tebessa per poi estendersi, nel corso del pomeriggio, in quasi tutto il Nord Africa:

    01-32PM .png

    4_05.png

    7_56.png

    I cumulonembi in cima sono formati da dei cristalli di ghiaccio, ma nel Nord Africa, essendoci un suolo prevalentemente caldo, tendono a sciogliersi, arrivando a terra sotto forma di acqua.

    Nei prossimi giorni in questi territori si attendono diverse formazioni in tutta l'area che va da Mecheria a Sfax per via della forte umidità e del forte caldo.



Windyty, S.E. - all rights reserved. Powered by excellent NodeBB
NodeBB & contributors, OSM & contributors, HERE maps